Educational

storia latte sole

Un pò di storia del latte

Nella storia dell'alimentazione umana il latte ha sempre avuto un ruolo fondamentale. Già 8000 anni fa le popolazioni della Mesopotamia addomesticavano animali da latte, e civiltà come quelle mediterranee e orientali lo davano ai bambini per farli crescere sani e forti.
Gli animali più usati per la produzione del latte sono stati la vacca, la bufala, la pecora, la capra e l'asina. A differenza dei greci, che consumavano solo latte di capra e di pecora, i romani usavano anche il latte di mucca.
Oggi i più bevuti sono il latte di mucca (vaccino) e quello di capra, due tipi di latte dalle proprietà nutritive elevate e che riescono a essere assimilati meglio dal nostro organismo.

 

Il latte vaccino

Il latte vaccino è l'unico che può essere chiamato semplicemente latte, per gli altri tipi serve specificare l'origine.
Il suo alto valore nutrizionale lo rende importantissimo per la crescita del bambino e fondamentale nel suo processo di formazione delle ossa: basta pensare che é la prima e unica fonte di nutrimento dei piccoli mammiferi dopo la nascita e che i neonati, che lo bevono nei loro primi 5 mesi di vita, riescono addirittura a raddoppiare il loro peso!
Ma il latte non serve solo ai più piccoli, perché i rappresenta una fondamentale fonte di principi nutritivi per tutti.

Le proprietà nutritive

Ricco di vitamine, grassi, sali minerali, il latte vaccino è un alimento talmente completo, che le sue proteine assicurano un terzo del fabbisogno medio giornaliero di una persona.
Tra gli elementi più importanti:



Caseina

Caseina e lattalbumina, proteine che contengono aminoacidi essenziali che l’organismo non è capace di produrre, e che occorrono nell’attività fisica.



Lattosio

Lattosio, unico carboidrato presente nel latte, zucchero che non si trova in nessun altro alimento e utile per lo sviluppo del tessuto nervoso dei bambini nei primi mesi di vita.



Fosforo

Svolge la funzione di costruire e mantenere forti le ossa e i denti. Il latte si caratterizza anche per una buona presenza di calcio, magnesio e potassio, preziosi per la salute e il benessere.



I tipi di latte vaccino

Latte fresco pastorizzato: Si chiama così il latte che, pervenuto crudo allo stabilimento, subisce, entro 48 ore dalla mungitura, un processo di pastorizzazione, che si ottiene riscaldando il latte a 72 °C per 15” e distrugge i microrganismi patogeni per l’uomo, senza alterare la maggior parte dei suoi principi nutritivi. Il latte si può conservare a 4 °C per qualche giorno.

Latte latte fresco pastorizzato vaccino Alta Qualità: Un particolare tipo di latte sottoposto a rigidi controlli e in cui lavorazione e caratteristiche nutrizionali di elevata qualità sono accuratamente certificate. Deve essere pastorizzato 24 ore dopo essere stato munto e può essere consumato entro 6 giorni, i grassi non possono essere inferiori al 3,5% e può essere messo in commercio solo nel tipo intero. In Italia solo alcune aziende, tra quelle in linea con la legge n° 169 del 3/5/1989, possono produrlo.

Latte pastorizzato a temperatura elevata (alta pastorizzazione): Un latte sottoposto a un trattamento termico più elevato del normale latte pastorizzato (da 80°a 135°C per 2/4’) o che subisce più trattamenti termici, il che gli permette una durata più lunga. Non può però essere definito “fresco”, perché i trattamenti termici ne riducono principi nutritivi e vitamine.

Latte microfilmato: Prima della pastorizzazione, questo latte è filtrato attraverso una membrana dotata di fori piccolissimi in grado di far passare i principi nutritivi ma di trattenere batteri e impurità. Possedendo una carica batterica inferiore, può quindi conservare più a lungo le sue caratteristiche.

Latte UHT: Grazie alla lavorazione UHT (ULTRA HIGH TEMPERATURE), un brick di latte chiuso, se conservato a temperatura ambiente, può durare dai 3 ai 6 mesi. Questo processo espone il latte a un’alta temperatura (135/150°C) per pochi secondi, e perciò ne modifica le qualità molto meno che nel latte sterilizzato.

Latte sterilizzato: Il trattamento termico più energico a cui si può sottoporre il latte è la sterilizzazione e funziona scaldando il latte per 15/20 minuti a 125°C. Prima della sterilizzazione avviene anche l’omogeneizzazione, che serve a rendere il processo di sterilizzazione più uniforme ed efficace.

Altri tipi: Tra gli altri tipi di latte ci sono anche il Delattosato, specifico per chi è intollerante al lattosio e ha problemi a digerire il latte e il Vitaminizzato, un latte arricchito con vitamine, spesso utilizzato per i bambini nelle fasi di sviluppo o nei casi in cui ci sia necessità di un latte più nutriente. Latte intero, scremato e parzialmente scremato a) Latte intero: gustoso e ricco di vitamine, è un toccasana per chi è nella fase della crescita o fa sport e brucia tante calorie. Ottimo sia a lavorazione “normalizzata”, con meno del 3,50% di grassi, che “non normalizzata”, con più del 3,50% di grassi. b) Latte parzialmente scremato: buono e saporito, grazie ai suoi 1,5 - 1,8 gr. di grassi per ogni 100 ml di prodotto, è uno delle tipologie di latte più utilizzati nell’alimentazione. c) Latte scremato: tutto il buono e la salute del latte con meno dello 0,3% di grassi, per cui è scelto da chi presta attenzione alle calorie presenti nella dieta ma non vuole rinunciare ai nutrienti preziosi del latte.

Visite Guidate

visite guidate

Volete scoprire da vicino il viaggio del latte, dalla mungitura alla tavola, vivendo un’esperienza didattica divertente e stimolante? Visitate lo stabilimento di Catania con la vostra classe!

Le visite si svolgono due giorni la settimana, con due turni per giorno di visita:

primo turno: arrivo h. 9:00 - inizio visita h. 9:30
secondo turno: arrivo h. 11:00 - inizio visita h. 11:30

Programma della visita (durata: 1,30 h):

  • Arrivo in stabilimento
  • Benvenuto delle animatrici presso la "Casa del Latte"
  • Lezione sul ciclo del latte e proiezione di un cartone educational
  • Visita agli impianti di produzione
  • Merenda a base di Latte Sole
  • Distribuzione di gadget agli alunni partecipanti.

Per informazioni e prenotazioni telefonate al numero:
0934-1903615 o consultate il sito lattesoleascuola.it

 

 

Informativa Estesa

Questo sito non usa cookie di profilazione, ma solo di cookie tecnici, per cui non è obbligato a ottenere il consenso dell’utente, in quanto, come recita il garante:

resta comunque ferma la possibilità di utilizzare liberamente i cookie (o simili dispositivi) se questi sono utilizzati "al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio”. In questo caso, si parla di cookie “tecnici".

Vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939

Evidenziamo anche che, come recita il garante:

mentre i cookie di profilazione, i quali hanno caratteristiche di permanenza nel tempo, sono soggetti all'obbligo di notificazione, i cookie che invece hanno finalità diverse e che rientrano nella categoria dei cookie tecnici, ai quali sono assimilabili anche i cookie analytics…, non debbono essere notificati al Garante

Vedi: http://garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

La nostra società, per raccogliere informazioni circa l’utilizzo del proprio sito web, usa Google Analytics, che genera informazioni statistiche e di altro genere attraverso cookie assimilabili a quelli tecnici, memorizzati sui computer degli utenti. Google memorizzerà ed utilizzerà queste informazioni in base alla sua politica sulla privacy, disponibile qui: http://www.google.com/policies/privacy/

Visitando il nostro sito, si possono ricevere cookie da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”), in particolare dai social media, per la presenza dei cosiddetti “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, ecc. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network e comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative, e a cui si prega di fare riferimento. In ogni caso, come recita il garante:

nel caso in cui un sito consenta la trasmissione anche di cookie di "terze parti”…, l'informativa e l'acquisizione del consenso sono di norma a carico del terzo.

Vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939

Qui di seguito gli indirizzi web delle varie informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Per procedere con la consultazione del nostro sito senza modificare l’applicazione dei cookie, è sufficiente continuare con la navigazione. Se si desidera invece disabilitare l’uso dei cookie, è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer, impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Inoltre, la maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookie, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E’ possibile bloccare tutte le tipologie di cookie, o accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione “Opzioni” o “Preferenze” nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser, i migliori dei quali consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. 

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9
Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Facebook

Instagram

Contatti

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  800 216 680
 C.da Torrazze, Bianco Primosole 95121 Catania

Seguici sui social